GLI ONOMASTICI DELLA SETTIMANA PER GLI ALLIEVI DEL 19° CORSO

NOME

DATA

ALLIEVI

SIGNIFICATO

Alberto

15/11

Boscolo – D’Agostino – Ferrari – Massa – Nanni –  Pagoni - Zucchi

Significato: molto illustre, famoso ;Origine: germanica. Segno Zodiacale del Capricorno.  Numero portafortuna: 4. Colore: blu. Pietra: zaffiro. Metallo: oro.
Per alcuni studiosi potrebbe derivare scherzosamente dal tedesco all = tutto e brecht = rompere: 'colui che rompe tutto'. E' uno dei nomi più diffusi in Italia e in alcuni casi può essere la forma abbreviata di Adalberto. La sua larga diffusione deriva dall'essere divenuto nome cristiano e dall'elevato numero di personaggi celebri che lo portarono, sia in ambito religioso sia in ambito nobiliare. Tra gli altri vanno ricordati s. Alberto Magno, vescovo nel 1200, filosofo e teologo domenicano, maestro di s. Tommaso d'Aquino, tra i principali diffusori nell'Occidente cattolico delle opere di Aristotele. Famosi Alberto da Giussano, combattente lombardo del XII secolo che difese il Carroccio nella battaglia di Legnano; il fisico Einstein (1879-1955) e il compositore ungherese Bèla Bartok (1881-1945).

Al nome Alberto è legata la prima legge costituzionale del Regno italiano, lo Statuto albertino, emanato da Carlo Alberto nel 1848. Il nome è diffuso in quasi tutte le lingue, tra cui troviamo, curiosamente, il femminile scandinavo Ali. Il derivato Albertino può essere anche autonomo.

L'audacia intellettuale, la fecondità e il genio lo caratterizzano. Tuttavia manca della volontà ed energia necessarie per raggiungere il successo che giudica fugace ed inutile. In amore si dimostra sostanzialmente un idealista che insegue la principessa irraggiungibile.

Fausto

19/11

Mosca - Trioschi

Significato: felice, prospero. Origine: latina. Segno Zodiacale dell'Acquario. Numero portafortuna: 1. Colore: bianco. Pietra: cristallo di rocca. Metallo: mercurio.
Ripreso in età rinascimentale dall'antico nome latino gentilizio Faustus, ha un significato essenzialmente augurale. Un protagonista del teatro e della produzione letteraria è Johannes Faust, mago e taumaturgo, famoso nel FAUSTR di W Goethe e di opere liriche e musicali di Wagner, Berliotz, Gounod, Liszt. Il 19 di novembre si festeggia San Fausto diacono, martire nel IV secolo e San Faustino, martire a Brescia sotto Adriano. Un Fausto importante, ancora nel cuore dei suoi tifosi, che si ricorda è il Coppi delle corse ciclistiche, grande campione di uno sport faticosissimo e poco remunerativo, eroe di un'epoca eroica del ciclismo, morto a 40 anni di malaria.

 Solo nell'azione, nel movimento, nel cambiamento Fausto riesce a trovare una vera dimensione di vita poichè l'ansia cova in lui e non gli un istante di tregua e sollievo. Ma la dedizione e la capacità di applicarsi totalmente per conseguire ciò che gli sta a cuore lo ricompensano di ogni possibile fatica.